Rosella Graziola

Referente progetti agricoli

dwl5ai7rsh7viliy0q9q_thumb_2f6.jpg

 

Dottoressa agronomo, ha conseguito la laurea magistrale in “Produzioni agroalimentari e gestione agro-ecosistemi” presso l'Università di Pisa e la laurea triennale in “Scienze e tecnologie alimentari” all'Università di Padova. Precedentemente si è diplomata perito chimico.
Ha maturato 10 anni di esperienza in laboratori di controllo qualità in industrie alimentari (come la SAV, Caseificio Fiavé-SAV) e mangimistiche.
Dal 2012 si interessa di agricoltura biodinamica frequentando un corso tenuto da Herbert Tratter e il corso introduttivo con Paolo Pistis. Nell’estate del 2012 fa esperienza come wwoffer presso l’azienda agricola biodinamica Di Varia in Molise e l’applicazione nella gestione dell’azienda agricola Ortoinsieme. Nel 2018 in occasione dell’esperienza di volontariato in Inghilterra presso il CICD Collage for International Cooperation and Development di Patrigton (UK) conosce Peter Brinch dell’associazione biodinamica inglese e la realtà della Seed-cooperative presso Spalding..
Dal 2016 al 2018 ha collaborato con l'azienda agricola biologica Ortoinsieme nell'amministrazione aziendale, nella parte commerciale e della coltivazione di cereali e orticole. L’obiettivo aziendale era l'inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e il recupero di terreni abbandonati.  

Nel 2017 ha collaborato con padre Angelo Antolini come volontaria nel progetto destinato alle ragazze madri per la creazione di un piccolo caseificio in Etiopia.
Nel 2018 ha svolto attività di docente nel progetto “Coltiviamo integrazione” per la formazione di giovani immigrati che coinvolge le realtà di Ruota Libera e Trentino Social Tank.
Con il team del progetto "Moringa per tutti” lavora per lo sviluppo del progetto di cooperazione internazionale dell’Associazione in Kenia, svolgendo il monitoraggio della parte agricola dall’Italia e in loco. Nel 2018 è stata inviata dall’Associazione in Tanzania per uno studio di fattibilità di progetti futuri.