Cavalieri, draghi, fanciulle offerte in sacrificio... l'eterna lotta tra il bene ed il male.

Afferma Bruno Bettelheim: Contrariamente a quanto avviene in molte storie moderne per l'infanzia, nelle fiabe ( e nelle leggende n.d.t.) il male è onnipresente come la virtù. Praticamente in ogni fiaba il bene e il male s'incarnano in certi personaggi e nelle loro azioni, così come il bene e il male sono onnipresenti nella vita e le inclinazioni verso l'uno o verso l'altro sono presenti in ogni uomo......E' l'eroe a risultare più attraente per il bambino, che s'identifica con lui in tutte le sue lotte. Grazie a quell'identificazione il bambino immagina di sopportare con l'eroe le prove e tribolazioni, e trionfa con lui quando la virtù coglie la vittoria.

Lo spettacolo è stato rappresentato al Parco delle Porte di Trambileno il 26 ottobre 2015.

La spada splendente

Copyright © 2008 - 2020 Hamal
All Rights Reserved

LOGO SF Trasp.png

Associazione Grande Quercia

Seguici su

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Via Dante Alighieri, 50 - 38068 Rovereto (TN) - ITALY                                                                                  

P.IVA 02298980224 - C.F. 94039690220                                                                                                                  

 

Contributi pubblici ricevuti

Informative trattamento dati